“Messina Restarts”: domani a villa Dante…, si terrà lo spettacolo “Figli delle Stelle”

SABATO 21 AGOSTO..., SARA' LA VOLTA DI FRANCESCO RENGA IN CONCERTO

0
76

“Messina Restarts”, il cartellone degli spettacoli estivi promossi dall’Amministrazione comunale, prosegue domani, venerdì 20, alle ore 21.30, all’arena di villa Dante, con “Figli delle Stelle” di e con Daniele Gonciaruk, attore messinese che debutta in prima nazionale a villa Dante con un affascinante viaggio dentro i misteri e i segreti dell’universo.

Sabato 21, sempre alle 21.30, salirà sul palco dell’Arena Francesco Renga in concerto, accompagnato dal suo Acoustic trio composto da Fulvio Arnoldi alla chitarra acustica e tastiere, Vincenzo Messina al pianoforte e tastiere, e Stefano Brandoni alle chitarre. Lo spettacolo Acoustic Trio Estate 2021 offre a Renga l’opportunità di suonare in una speciale versione acustica ed intima tutti i suoi brani in scaletta realizzando un tour davvero essenziale, che simboleggia la ripresa della musica dal vivo dopo che, per oltre un anno, è stato quasi impossibile realizzare concerti. Il ritorno dal vivo del cantante è l’occasione per ascoltare tutti i suoi successi e le canzoni dell’ultimo periodo tra cui “Insieme: grandi amori” e l’ultima sanremese “Quando trovo te”.

“Era da un pò – ha sottolineato Renga – che ci stavamo lavorando… e io morivo dalla voglia di potervelo comunicare! Questa estate finalmente dopo più di un anno potremo ritornare ad ‘abbracciarci’ almeno con lo sguardo, e certamente con la musica. Sul palco saremo in quattro, sto lavorando ad una scaletta speciale con arrangiamenti speciali, tutti nuovi… solo per voi. Solo per questa volta. Un modo fantastico per ricominciare insieme, per tornare ad una normalità che per tutti noi significa vita. Non aspettavo altro, e spero di potervi finalmente rivedere tutti… e ricominciare il nostro viaggio tra musica e parole. Ricominciare a ridere, piangere… emozionarci insieme. Un modo per ringraziarvi tutti per quanto avete fatto per me in questo periodo così triste è strano per tutti… mi avete fatto sentire meno solo, mi avete fatto sentire ancora vivo! Adesso è il momento!”.