Nei giorni scorsi, gli Agenti della Polizia di Stato in servizio presso il Compartimento Polfer di Reggio Calabria sono intervenuti, su richiesta dei volontari dell’Help Center della Caritas, sito nei pressi della Stazione Centrale, per un acceso litigio che coinvolgeva due soggetti, presumibilmente in attesa della distribuzione dei pasti

I POLIZIOTTI, IMMEDIATAMENTE GIUNTI SUL POSTO, HANNO CONSTATATO LA PRESENZA DI UN ANZIANO SOGGETTO CHE SEGNALAVA DI AVER SUBÌTO IL FURTO DI DENARO DA PARTE DI UN SOGGETTO EXTRACOMUNITARIO

185

Nei giorni scorsi, gli Agenti della Polizia di Stato in servizio presso il Compartimento Polfer di Reggio Calabria sono intervenuti, su richiesta dei volontari dell’Help Center della Caritas, sito nei pressi della Stazione Centrale, per un acceso litigio che coinvolgeva due soggetti, presumibilmente in attesa della distribuzione dei pasti.

I poliziotti, immediatamente giunti sul posto, hanno constatato la presenza di un anziano soggetto che segnalava di aver subìto il furto di denaro da parte di un soggetto extracomunitario. L’uomo è stato identificato e sottoposto a perquisizione personale. Il trentasettenne di origini marocchine, irregolare sul territorio nazionale, con numerosi precedenti giudiziari e di Polizia, è stato trovato in possesso del denaro che aveva abilmente tentato di nascondere all’interno dei propri indumenti intimi.

Il fermato, che è risultato in attesa di giudizio per altri reati commessi nel territorio nazionale, è stato deferito in stato di libertà per il reato di furto aggravato e la somma di denaro è stata restituita al proprietario.