Nei giorni scorsi, i carabinieri della Compagnia di Palmi, sono stati impegnati in numerosi servizi di perlustrazione e rastrellamento del territorio a largo raggio

L'AREA SOTTOPOSTA A VERIFICA E' STATA QUELLA ASPROMONTANA

0
53

Nei giorni scorsi, i carabinieri della Compagnia di Palmi, sono stati impegnati in numerosi servizi di perlustrazione e rastrellamento del territorio a largo raggio, in area aspromontana, volti alla ricerca di luoghi o rifugi realizzati ad hoc ed utilizzati per nascondere armi, munizioni e droga.

In particolare, a Sinopoli, i militari della locale Stazione, in terreno demaniale, hanno rinvenuto un contenitore metallico con all’interno un fucile a pompa calibro 12, perfettamente efficiente e pronto all’uso e circa 20 munizioni dello stesso calibro. A San Procopio invece, nel medesimo contesto operativo, i carabinieri hanno rinvenuto occultato all’interno di un canneto un sacco con all’interno circa 14,5 chilogrammi di marijuana complessivi, suddivisi in pacchi. Lo stupefacente, le armi e le munizioni recuperati, sono stati sequestrati e custoditi in attesa degli ulteriori accertamenti del caso.

Notificato inoltre, un avviso orale emesso dalla Questura di Reggio Calabria, nei confronti di un 43enne di Palmi arrestato a dicembre dalla locale Stazione carabinieri, per detenzione di un’ingente quantità di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.