Nel pomeriggio del 6 dicembre, a Ragusa, presso la Sala Raciti della Questura ha avuto luogo una conferenza sulla tematica “I minori fragili: i diritti negati” dedicata alle tematiche minorili, a cui hanno partecipato relatori di elevato spessore nell’ambito delle proprie competenze professionali

DOPO I SALUTI ISTITUZIONALI DELLA PRESIDENTE DISTRETTUALE FIDAPA DISTRETTUALE BPW ITALY, AVV. CARMELA LO BUE, I SALUTI ISTITUZIONALI DEL PREFETTO DI RAGUSA, DOTT. GIUSEPPE RANIERI, I SALUTI DI INDIRIZZO DEL QUESTORE DI RAGUSA, DR.SSA PINUCCIA ALBERTINA AGNELLO, HANNO AVUTO INIZIO I LAVORI CON GLI INTERVENTI DI QUALIFICATI RELATORI, MODERATI DALLA D.SSA ANTONELLA GALUPPI

501

Nel pomeriggio del 6 dicembre, a Ragusa, presso la Sala Raciti della Questura ha avuto luogo una conferenza sulla tematica “I minori fragili: i diritti negati” dedicata alle tematiche minorili, a cui hanno partecipato relatori di elevato spessore nell’ambito delle proprie competenze professionali.

Dopo i saluti istituzionali della Presidente Distrettuale FIDAPA Distrettuale BPW Italy, Avv. Carmela Lo Bue, i saluti istituzionali del Prefetto di Ragusa, Dott. Giuseppe Ranieri, i saluti di indirizzo del Questore di Ragusa, Dr.ssa Pinuccia Albertina Agnello, hanno avuto inizio i lavori con gli interventi di qualificati relatori, moderati dalla D.ssa Antonella Galuppi.

Diversi i temi trattati, nell’ambito della problematica riguardante i minori: l’Avvocato Claudia Parrino, di “Donne a Sud”, si è intrattenuta su il “ruolo del tutore e del curatore speciale nella tutela dei minori fragili”; la Direttrice dell’UEPE Ragusa, D.ssa Rosaria Ruggieri che, forte dell’esperienza professionale nell’ambito minorile acquisita negli anni, si è soffermata su “La devianza giovanile: fattori di rischio, sanzioni penali e prospettive di recupero”; il Dirigente Scolastico dell’Istituto “Portella della Ginestra” di Vittoria, D.ssa Daniela Mercante, ha affrontato la tematica “Sostenere chi è fragile: a che punto è la scuola”; il Dirigente del Consultorio1 di Ragusa, Psicologa D.ssa Barbara Iacono, si è intrattenuta sul delicato tema dal titolo “quando l’indicibile viene raccontato. La rivelazione dell’abuso in sede di audizione”; infine, Gianna Chessari la volontaria dell’Associazione Meta Cometa di Vittoria, è intervenuta su “Il Diritto del minore ad avere una famiglia”.

La conferenza, organizzata dalla FIDAPA Distrettuale della Sicilia, in collaborazione con l’Asp 7 di Ragusa e il Centro Antiviolenza “Donne a Sud”, con il contributo della Questura di Ragusa che ha messo a disposizione la sala conferenze per consentire agli Operatori di Polizia di partecipare ad una giornata di addestramento sulla tematica di settore e ospitare rappresentanti dell’Asp, psicologi, assistenti sociali e socie della FIDAPA, guidate dalla Referente Distrettuale FIDAPA task force Violenza, D.ssa Antonella Ragusa. Un nutrito numero di poliziotti che svolgono servizio presso gli Uffici della Questura – Divisione Anticrimine e Squadra Mobile, e dei Commissariati di Pubblica Sicurezza di Vittoria, Comiso e Modica, hanno avuto la possibilità di approfondire la delicata materia e acquisire informazioni utili nell’ottica del costante aggiornamento professionale.

Hanno partecipato alla giornata di formazione anche militari del Comando dell’Arma Carabinieri accompagnati dal loro Comandante Provinciale La conferenza ha consentito di sviluppare le conoscenze professionali degli Operatori di Polizia che spesso si trovano di fronte a situazioni che vedono coinvolti i minori, focalizzando l’attenzione soprattutto sulla necessità di sviluppare un lavoro di rete tra le Istituzioni, gli enti e le Associazioni al fine di prevenire fenomeni di devianza minorile e di violenza sui minori.