Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Castroreale hanno dato esecuzione ad una ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto

IL PROVVEDIMENTO E' STATO ESTESO NEI CONFRONTI DI UN BRACCIANTE AGRICOLO 42ENNE, RESPONSABILE DAL 2012 AL 2021 DI ABUSI SESSUALI PERPETRATI IN DANNO DELLA PROPRIA FIGLIA MINORE

0
52

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Castroreale hanno dato esecuzione ad una ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, nei confronti di un 42enne bracciante agricolo di Castroreale.

II provvedimento restrittivo scaturisce dalle indagini condotte dai militari, su delega della Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, diretta dal Procuratore Capo Emanuele Crescenti, che hanno accertato come l’uomo avrebbe commesso, in più circostanze e in un arco temporale di molti anni, dal 2012 al gennaio 2021, atti sessuali in danno della figlia minore. Gli elementi indiziari raccolti in sede d’indagine sono confluiti nella richiesta di misura che la Procura di Barcellona Pozzo di Gotto ha formulato, cosicché il 42enne è stato arrestato, ed espletate le formalità di rito, è stato accompagnato presso il proprio domicilio, in regime di arresti domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.