Nella giornata di oggi, a Priverno (LT), i Carabinieri della Stazione di Sonnino (LT) unitamente a quelli di prima sede, a conclusione di specifica attività investigativa e di ricerca, hanno rintracciato e tratto in arresto un 37enne di nazionalità marocchina

L'UOMO VIENE RITENUTO RESPONSABILE DEL REATO DI VIOLENZA SESSUALE, DA PARTE DEI MILITARI CHE SONO INTERVENUTI

0
116

Nella giornata di oggi, a Priverno (LT), i Carabinieri della Stazione di Sonnino (LT) unitamente a quelli di Priverno (LT), a conclusione di specifica attività investigativa e di ricerca, hanno rintracciato e tratto in arresto un 37enne di nazionalità marocchina per il reato di violenza sessuale.

L’uomo, nella serata di ieri, nei pressi della Stazione Ferroviaria, dopo avere avvicinato una minore intenta a passeggiare, l’aveva palpeggiata ripetutamente nelle parti intime, tentando di abusarne sessualmente denudandosi e scoprendo i genitali. La malcapitata, grazie all’energica opposizione e all’arrivo di amici accorsi in suo aiuto, è riuscita a divincolarsi ed a sfuggire all’aggressore, non riportando lesioni.

L’arrestato, espletate le formalità è stato trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa della celebrazione dell’interrogatorio di garanzia, previsto per la mattinata di domani.