Nell’ambito delle attività legate all’ordine e alla sicurezza pubblica, la Prefetto di Messina Cosima Di Stani ha emesso direttive specifiche per rafforzare la presenza dello Stato sul territorio.In questo contesto, nei giorni 14, 15 e 16 settembre, sono stati organizzati servizi straordinari nella città principale, che hanno coinvolto 36 operatori delle forze dell’ordine, tra cui la Polizia di Stato, i Carabinieri e la Guardia di Finanza

DURANTE QUESTI SERVIZI, SONO STATI CONTROLLATI 607 INDIVIDUI E 387 VEICOLI

72

Nell’ambito delle attività legate all’ordine e alla sicurezza pubblica, la Prefetto di Messina Cosima Di Stani ha emesso direttive specifiche per rafforzare la presenza dello Stato sul territorio.In questo contesto, nei giorni 14, 15 e 16 settembre, sono stati organizzati servizi straordinari nella città principale, che hanno coinvolto 36 operatori delle forze dell’ordine, tra cui la Polizia di Stato, i Carabinieri e la Guardia di Finanza.

Durante questi servizi, sono stati controllati 607 individui e 387 veicoli, risultando in numerose contestazioni per violazioni al Codice della Strada e due arresti in flagranza di reato. Uno di questi arresti è avvenuto per il possesso di 41 grammi di cocaina e l’altro per il possesso illegale di un’arma da fuoco, scoperta durante una perquisizione personale.Le operazioni si sono concentrate principalmente nelle zone di Santa Lucia Sopra Contesse, Statale 114, viale Annunziata, via Polveriera, Camaro, viale Giostra, via Seminario Estivo e viale Europa. Questi interventi fanno parte di una strategia più ampia per il controllo del territorio, che viene costantemente monitorata dal Palazzo del Governo e discussa nelle riunioni del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Questo impegno include anche la gestione dei problemi legati alla vita notturna (mala movida) e ai casi di cronaca associati a disagio giovanile. Le iniziative per contrastare la criminalità continueranno con un ulteriore potenziamento su tutto il territorio provinciale, attraverso misure mirate e diffuse, con l’obiettivo di garantire una maggiore legalità e sicurezza per tutti i cittadini.