Nell’ambito delle operazioni mirate a contrastare il traffico di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Taormina hanno arrestato una donna di 42 anni, cittadina taorminese, colta in flagrante per il reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”

DURANTE UN SERVIZIO ANTIDROGA, GLI AGENTI DELLA STAZIONE DI TAORMINA HANNO INDIVIDUATO LA DONNA CHE, A BORDO DI UN CICLOMOTORE, SI MUOVEVA CON CIRCOSPEZIONE PER LE STRADE DEL CENTRO STORICO DI TAORMINA

175

Nell’ambito delle operazioni mirate a contrastare il traffico di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Taormina hanno arrestato una donna di 42 anni, cittadina taorminese, colta in flagrante per il reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

Durante un servizio antidroga, gli agenti della Stazione di Taormina hanno individuato la donna che, a bordo di un ciclomotore, si muoveva con circospezione per le strade del centro storico di Taormina. Fermata immediatamente e sottoposta a controllo, la donna è stata trovata in possesso di nove dosi di marijuana pronte per essere commercializzate. Successivamente, i Carabinieri hanno deciso di estendere i controlli effettuando una perquisizione presso la sua abitazione. Qui hanno rinvenuto ulteriori 100 grammi della stessa sostanza stupefacente, suddivisi in 50 dosi. La droga è stata sequestrata e inviata al Reparto Investigazioni Scientifiche (R.I.S.) di Messina per le analisi di laboratorio, che ne hanno confermato la purezza. Dopo l’arresto, la 42enne è stata presentata in udienza di convalida davanti al Giudice del Tribunale di Messina, che ha ratificato l’operato dei Carabinieri. Inoltre, è stata emessa nei confronti dell’indagata la misura dell’obbligo di firma presso la caserma dei Carabinieri di Taormina. L’inchiesta è ancora in fase di indagini preliminari, e va sottolineato che, secondo il principio di non colpevolezza sancito dall’articolo 27 della Costituzione, l’indagata è considerata innocente fino a prova contraria.

I servizi volti a contrastare il traffico di sostanze stupefacenti proseguono su tutto il territorio taorminese, con l’obiettivo di fornire un’azione preventiva e deterrente contro chiunque intenda compiere atti illeciti nell’ambito dello spaccio di droghe.