Nell’ambito di specifici servizi disposti dal Questore di Siracusa, finalizzati al controllo dei requisiti di chi detiene legalmente armi, Agenti della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura hanno denunciato un siracusano di 68 anni, per il reato di detenzione abusiva di armi e munizionamento

I POLIZIOTTI SONO INTERVENUTI PRESSO L’ABITAZIONE DEL SESSANTOTTENNE, SITA NELLA ZONA ALTA DI SIRACUSA, PER ACQUISIRE UNA CARABINA, REGOLARMENTE DENUNCIATA ALL’AUTORITÀ DI P.S., COSÌ COME RICHIESTO DALLO STESSO

173

Nell’ambito di specifici servizi disposti dal Questore di Siracusa, finalizzati al controllo dei requisiti di chi detiene legalmente armi, Agenti della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura hanno denunciato un siracusano di 68 anni, per il reato di detenzione abusiva di armi e munizionamento.

I Poliziotti sono intervenuti presso l’abitazione del sessantottenne, sita nella zona alta di Siracusa, per acquisire una carabina, regolarmente denunciata all’Autorità di P.S., così come richiesto dallo stesso. Sul posto, venivano rinvenute, oltre all’arma regolarmente denunciata, anche 1145 cartucce calibro 22, una pistola marca Herstal Liege calibro 7,65, con 50 cartucce. Per tale motivo, tutte le armi e le munizioni sono state sequestrate, in quanto risultanti non legalmente detenute, ed il proprietario è stato denunciato.

La Questura di Siracusa ricorda agli utenti che, qualora dovessero ereditare armi o munizioni detenute a vario titolo dal de cuius devono, per sollevarsi da qualsiasi responsabilità penale, notiziare l’organo di Polizia che saprà indirizzarli sulle procedure da seguire per ottenere una legale detenzione delle armi ereditate o qualora non fossero interessati a possederle una acquisizione a norma di legge da parte della Polizia.