Oggi, giovedì 1 febbraio, alle ore 11, nella sala Falcone Borsellino a palazzo Zanca, si terrà la conferenza stampa di presentazione del cineforum “Nel Blu dipinto di Blu”: all’incontro con i giornalisti, presente il sindaco Federico Basile, prenderanno parte l’assessora alle Politiche sociali Alessandra Calafiore e la Presidente della Messina Social City Valeria Asquini… parteciperanno tra gli altri, la coordinatrice del Tavolo tecnico autismo la dottoressa Santina Patanè, e una rappresentanza dei componenti del Tavolo

L'INIZIATIVA, PROMOSSA DAL COMUNE DI MESSINA, IN COLLABORAZIONE CON LA MESSINA SOCIAL CITY, IL CINEMA APOLLO, L’ASSOCIAZIONE SPAZIO ARTE, E CONDIVISA CON IL TAVOLO AUTISMO, È STATA VOLUTA PER GARANTIRE UN’ESPERIENZA INCLUSIVA ED EDUCATIVA RIVOLTA A BAMBINI E ALLE LORO FAMIGLIE PER FRUIRE LA VISIONE DI UNA SERIE DI FILM ATTRAVERSO IL SISTEMA AUTISM FRIENDLY SCREENING

221

Oggi, giovedì 1 febbraio, alle ore 11, nella sala Falcone Borsellino a palazzo Zanca, si terrà la conferenza stampa di presentazione del cineforum “Nel Blu dipinto di Blu”: all’incontro con i giornalisti, presente il sindaco Federico Basile, prenderanno parte l’assessora alle Politiche sociali Alessandra Calafiore e la Presidente della Messina Social City Valeria Asquini… parteciperanno tra gli altri, la coordinatrice del Tavolo tecnico autismo la dottoressa Santina Patanè, e una rappresentanza dei componenti del Tavolo.

L’iniziativa, promossa dal Comune di Messina, in collaborazione con la Messina Social City, il cinema Apollo, l’Associazione Spazio Arte, e condivisa con il Tavolo autismo, è stata voluta per garantire un’esperienza inclusiva ed educativa rivolta a bambini e alle loro famiglie per fruire la visione di una serie di film attraverso il sistema Autism Friendly Screening.

Il sistema si caratterizza per le luci soffuse, i suoni leggermente più bassi, la libertà di movimento in sala durante la proiezione, che rappresentano soltanto alcuni degli accorgimenti pensati per le speciali proiezioni, oltre ad un particolare adattamento dell’ambiente per consentire a chi presenta disturbi sensoriali di vivere senza problemi e in tutta tranquillità l’esperienza cinematografica in sala.