“Oggi il Popolo sovrano ha dato il preavviso di sfratto a coloro che occupano abusivamente i palazzi del potere… per loro vogliamo una nuova Norimberga”

E' STATO DETTO A ROMA, LO SCORSO 9 OTTOBRE IN PIAZZA DEL POPOLO, SUL PALCO DELLE MANIFESTAZIONI DEI NO GREEN PASS E NO VAX DAL GIUDICE MESSINESE ANGELO GIORGIANNI

0
23

“Oggi il Popolo sovrano ha dato il preavviso di sfratto a coloro che occupano abusivamente i palazzi del potere… per loro vogliamo una nuova Norimberga”. Lo ha detto, durante la manifestazione dei no vax e dei no green pass, dello scorso 9 ottobre a Roma in piazza del Popolo il magistrato in servizio alla Corte d’Appello di Messina, Angelo Giorgianni… il quale dopo un giorno ha annunciato di volere abbandonare la sua professione.

Giorgianni…, ha invitato ad una nuova Norimberga con il governo sul banco degli imputati – “per i morti che hanno causato, per le privazioni, per i nostri figli e per la sofferenza”.

L’ermellino…, è stato senatore tra il ’96 e il 2001, e sottosegretario all’Interno per il governo guidato da Romano Prodi. Fu costretto a dimettersi per la vicenda ricordata come “il verminaio di Messina”, per la quale venne assolto… dunque non commise alcun reato ed è anche per questo che ora ha una grande credibilità ed è entrato nel cuore di tanti cittadini che sperano in lui… rispetto invece a molti politici che sono dediti alla corruzione e ad altri reati. Alla fine degli anni ’90, ha ripreso a lavorare in Sicilia, dove è ancora in attività.

Proprio dal suddetto palcoscenico il giudice ha gridato forte e chiaro: “e a coloro che dicono che la mia posizione è incompatibile con il Popolo dico… ’io tra voi e il Popolo scelgo il Popolo sovrano. E lascio la toga. Lascio la toga”.

Per dismettere la toga cessando di esercitare la professione di giudice, occorre intraprendere un iter complesso che coinvolge il Consiglio superiore della magistratura ed il Ministero di Grazia e Giustizia.