Oggi, martedì 21 novembre, in occasione della Giornata nazionale degli alberi l’Amministrazione del sindaco Federico Basile ha organizzato, nell’ambito del progetto Messina 2030, due momenti di sensibilizzazione negli asili nido e negli spazi gioco della Messina Social City per sensibilizzare i più piccini sull’importanza degli alberi come specie vivente per la salvaguardia della biodiversità e degli equilibri del nostro Pianeta

ALLE DUE ATTIVITÀ DI PIANTUMAZIONE DI ALBERELLI, LA PRIMA NELLA PIAZZETTA DI MONTEPISELLI E LA SECONDA NELLA PINETA SEMPRE DI MONTEPISELLI, HANNO PRESO PARTE LE ASSESSORE ALESSANDRA CALAFIORE E LIANA CANNATA E LA PRESIDENTE DELL’AZIENDA SPECIALE MESSINA SOCIAL CITY, CHE HANNO AVUTO MODO DI ASSISTERE ALLE OPERAZIONI DI PIANTUMAZIONE DA PARTE DI BAMBINI ACCOMPAGNATI DAGLI EDUCATORI DELLA MSC, CUI HANNO PARTECIPATO ANCHE GLI ALUNNI DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO PAINO GRAVITELLI

142

Oggi, martedì 21 novembre, in occasione della Giornata nazionale degli alberi l’Amministrazione del sindaco Federico Basile ha organizzato, nell’ambito del progetto Messina 2030, due momenti di sensibilizzazione negli asili nido e negli spazi gioco della Messina Social City per sensibilizzare i più piccini sull’importanza degli alberi come specie vivente per la salvaguardia della biodiversità e degli equilibri del nostro Pianeta.

Alle due attività di piantumazione di alberelli, la prima nella piazzetta di Montepiselli e la seconda nella pineta sempre di Montepiselli, hanno preso parte le assessore Alessandra Calafiore e Liana Cannata e la presidente dell’Azienda Speciale Messina Social City, che hanno avuto modo di assistere alle operazioni di piantumazione da parte di bambini accompagnati dagli educatori della MSC, cui hanno partecipato anche gli alunni dell’Istituto Comprensivo Paino Gravitelli.

“Non soltanto piantare un albero, ma l’obiettivo di questa iniziativa – evidenziano le tre rappresentanti dell’Amministrazione Basile – è coinvolgere attivamente i bambini in tutte le fasi della crescita delle piante attraverso la cura quotidiana al fine di sviluppare già dalla loro tenera età una coscienza ecologica costruttiva, e prendere consapevolezza che la presenza di aree verdi nella propria Città e la loro fruizione hanno ricadute benefiche sulla qualità della vita di noi cittadini”.