Presentata ieri mattina negli uffici del sindaco la IV edizione di VinItala, la kermesse enogastronomica dedicata ai produttori di vino i cui vigneti si trovano nel territorio di Itala

L’EVENTO SI SVOLGERÀ DAL 14 AL 16 GIUGNO, OFFRENDO TRE GIORNI DI DEGUSTAZIONI DI VINI DELLA VALLE DEL MONTE SCUDERI, PRODOTTI DA TREDICI DIVERSI PRODUTTORI LOCALI, OLTRE A STREET FOOD, ARTIGIANATO E MUSICA POPOLARE

221

Presentata ieri mattina negli uffici del sindaco la IV edizione di VinItala, la kermesse enogastronomica dedicata ai produttori di vino i cui vigneti si trovano nel territorio di Itala. L’evento si svolgerà dal 14 al 16 giugno, offrendo tre giorni di degustazioni di vini della Valle del Monte Scuderi, prodotti da tredici diversi produttori locali, oltre a street food, artigianato e musica popolare.

Alla presentazione hanno partecipato il sindaco di Itala, Daniele Laudini, l’assessore al Turismo e Spettacolo, Carmelo Di Leo, e il sommelier professionista Gioele Micali. Il momento clou della manifestazione sarà la masterclass “Il sentiero della Doc Mamertino”, organizzata dalla sezione AIS Taormina, prevista per il tardo pomeriggio di sabato.

Questo incontro segna l’inizio di un progetto volto alla creazione di una Strada del Vino che collegherà diverse zone di produzione del Mamertino, una delle tre Doc messinesi. L’itinerario partirà dalla frazione Mannello di Itala, passando per Fiumedinisi, costeggiando il territorio di Alì, e proseguendo verso Monforte San Giorgio e Santa Lucia del Mela. Il percorso sarà arricchito gradualmente con postazioni di sosta e apposita segnaletica per fornire informazioni su vitigni, vini e territorio. È prevista anche la partecipazione del sindaco di Messina, Federico Basile, a questa importante masterclass.

La rassegna VinItala, la cui prima edizione risale al 2019, è realizzata grazie al patrocinio della Regione Siciliana e del Comune di Itala, in collaborazione con AIS Taormina, i Giovani di Itala, i ragazzi del Servizio Civile Universale, Fenapi e con il prezioso supporto dei volontari dell’Anello del Nisi. Le degustazioni si terranno presso il Largo Badia, di fronte alla Chiesa dei SS Pietro e Paolo, risalente al 1092 d.C., nella frazione Croce.