«Raccontare un’Italia variegata, fatta di tanta bellezza e tanta tipicità, partendo dalla presenza di un sito patrimonio Unesco all’interno delle proprie province: È questa la mission di “Mirabilia”, che ha preso il via poco più di dieci anni fa e che oggi accomuna Unioncamere e 21 Enti camerali, tra i quali Messina, uniti nell’associazione “Mirabilia network” per fare fronte comune in materia di promozione turistica e di valorizzazione del territorio»

COSÌ IL PRESIDENTE DELLA CAMERA DI COMMERCIO, IVO BLANDINA, NEL PRESENTARE QUESTA MATTINA AL PALAZZO CAMERALE “MIRABILIA 2023”, L’EVENTO DI PORTATA INTERNAZIONALE CHE SI TERRÀ A LIPARI DAL 14 AL 17 OTTOBRE

197

«Raccontare un’Italia variegata, fatta di tanta bellezza e tanta tipicità, partendo dalla presenza di un sito patrimonio Unesco all’interno delle proprie province: È questa la mission di “Mirabilia”, che ha preso il via poco più di dieci anni fa e che oggi accomuna Unioncamere e 21 Enti camerali, tra i quali Messina, uniti nell’associazione “Mirabilia network” per fare fronte comune in materia di promozione turistica e di valorizzazione del territorio». Così il presidente della Camera di commercio, Ivo Blandina, nel presentare questa mattina al Palazzo camerale “Mirabilia 2023”, l’evento di portata internazionale che si terrà a Lipari dal 14 al 17 ottobre.

«Grazie all’associazione “Mirabilia” e al suo Network, accenderemo i riflettori sul territorio messinese – prosegue Blandina – promuovendo importanti incontri di business tra oltre 100 buyers internazionali e circa 200 sellers. Non solo, la tre giorni sarà anche l’occasione per visitare i nostri luoghi riconosciuti siti Unesco e per dedicarci a due settori quali quelli del “Food” e del “Turismo”, chiavi di volta per lo sviluppo della nostra provincia».

Due gli eventi in programma: la Borsa internazionale del turismo culturale, giunta all’XI edizione, e “Mirabilia Food & Drink”, giunta alla VII. L’intera giornata del lunedì sarà dedicata a un importante focus sul territorio, suddiviso in due tavole rotonde “Turismo, Cultura e Innovazione in ottica di Sostenibilità: La Cucina Italiana verso il riconoscimento Unesco” e “Turismo sostenibile e mobilità intelligente come driver per rilanciare la crescita economica”, moderate dalla giornalista Rai, Laura Chimenti. Numerose le personalità che prenderanno parte ai lavori, che saranno conclusi dal ministro per la Protezione civile e le politiche del mare, Nello Musumeci. Previsto, inoltre, l’intervento, da remoto, del ministro dell’Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, Francesco Lollobrigida. Presenti anche gli assessori regionali Elvira Amata ed Edmondo Tamayo.

«170 imprese ospitate, oltre 100 buyers, una proiezione internazionale: sono questi i connotati delle Borse che si terranno a Lipari, dove sostenibilità fa rima con responsabilità, in quanto il turismo ha il più ampio impatto economico e la più profonda impronta sociale – dichiara il coordinatore di “Mirabilia Network”, Vito Signati – e la responsabilità si fa tanto più importante quando incrocia territori unici come quelli delle Eolie, patrimoni meravigliosi da preservare e valorizzare verso una platea internazionale come quella che osserva Mirabilia. Responsabilità significa anche sostenere con forza la candidatura della cucina italiana a diventare Patrimonio culturale immateriale Unesco, cucina che qui in Sicilia trova una delle sue massime espressioni del nostro Paese. Abbiamo la fortunata coincidenza di essere lì il 16 ottobre, Giornata mondiale dell’alimentazione, e vogliamo sostenere tutti gli operatori che con grandi difficoltà si sono rialzati dopo la pandemia e oggi contribuiscono al rilancio del nostro Made in Italy».

Tra le diverse iniziative in calendario, anche la serata “A tavola con Camilleri” con il commento artistico-culturale di Mimmo Mollica. Nel corso della giornata di lunedì saranno sottoscritti, inoltre, due importanti protocolli d’intesa: uno tra l’associazione “Mirabilia Network” e il “Conai” per sensibilizzare una migliore raccolta differenziata nei comuni eoliani; l’altro tra “Mirabilia Camere di commercio del Mare” e “Slow Food” finalizzato alla promozione di una rete sostenibile di città a vocazione marittima. Infine, in serata, vi sarà la presentazione dell’opera dedicata a Mirabilia del maestro orafo Gerardo Sacco, vincitore di “Mirabilia ArtinArt”, che sarà presente alla manifestazione.

«Quest’anno, “Mirabilia” si arricchisce di un ulteriore valore aggiunto – aggiunge la segretaria generale dell’Ente camerale, Paola Sabella – con la creazione di un’apposita App che, mettendo a sistema le funzionalità, permetterà a operatori economici, relatori e buyers di essere costantemente aggiornati sulle diverse iniziative della tre giorni in programma. Il Realverso è un prodotto intergenerazionale dal design semplice ed empatico, che mira a incrementare il livello di attrattività dei borghi e a renderli eterni, conservandone la memoria storica e culturale, grazie alla ricostruzione 3D realistica dei borghi e ad avatar narranti, basati su moduli di intelligenza artificiale. Un’esperienza unica che diventa il vettore per far scoprire borghi e punti di interesse che incuriosiscano gli utenti e li spingano a visitarli nella realtà».

Presente alla conferenza stampa – durante la quale il presidente Blandina ha tenuto a ringraziare il presidente dell’associazione “Mirabilia Network”, Angelo Tortorelli, e il presidente di Unioncamere Sicilia, Giuseppe Pace – il commissario straordinario della Camera di commercio del Sud Est, Antonio Belcuore e, da remoto, il presidente di Federalberghi Isole Eolie ed Isole Minori, Christian Del Bono.