Si amplia il direttivo del coordinamento regionale siciliano di Forza Italia Giovani con la nomina del nuovo dirigente Gerardo Fisauli, ventiseienne di Randazzo (CT)

IL DESIGNATO HA SALUTATO L'INCARICO CONFERITO DAL COORDINATORE REGIONALE ANTONIO MONTEMAGNO COSÌ: «FAR PARTE DEL COORDINAMENTO REGIONALE DI FORZA ITALIA GIOVANI SICILIA MI RIEMPIE IL CUORE DI GIOIA DESIDERO PORTARE UN CONTRIBUTO FATTIVO DENTRO IL COORDINAMENTO DEL PARTITO RILANCIANDO LA FORMAZIONE DEI DIPARTIMENTI TEMATICI REGIONALI E I LABORATORI DI IDEE E PROGETTI, SPAZI UTILI IN CUI COLTIVARE IL TALENTO DI TUTTI E FAR CRESCERE IL DIALOGO... RINGRAZIO IL COORDINATORE REGIONALE MONTEMAGNO E TUTTO IL GRUPPO DI FORZA ITALIA SICILIA PER AVER CREDUTO IN ME, GRAZIE ALL'ON.LE EDY TAMAJO PER AVER FATTO IL MIO NOME, ALL'AMICO GIOVANNI LA MAGNA ED ALL'ON.LE NICOLA D'AGOSTINO PER IL SUPPORTO, RINGRAZIO ANCHE L'ASSESSORE FALCONE»

208

Si amplia il direttivo del coordinamento regionale siciliano di Forza Italia Giovani con la nomina del nuovo dirigente Gerardo Fisauli, ventiseienne di Randazzo (CT). Dopo il recente meeting di Forza Italia tenutosi nella Perla dello Ionio lo scorso novembre si comincia a delineare un direttivo di eccellenza.

Il designato ha salutato l’incarico conferito dal coordinatore regionale Antonio Montemagno così: «far parte del coordinamento regionale di Forza Italia Giovani Sicilia mi riempie il cuore di gioia desidero portare un contributo fattivo dentro il coordinamento del partito rilanciando la formazione dei dipartimenti tematici regionali e i laboratori di idee e progetti, spazi utili in cui coltivare il talento di tutti e far crescere il dialogo… ringrazio il coordinatore regionale Montemagno e tutto il gruppo di Forza Italia Sicilia per aver creduto in me, grazie all’On.le Edy Tamajo per aver fatto il mio nome, all’amico Giovanni La Magna ed all’on.le Nicola d’Agostino per il supporto, ringrazio anche l’assessore Falcone. Felice di essere stato nominato Vicecoordinatore regionale, insieme ad Andrea Paparo riprenderemo il lavoro iniziato qualche anno fa con un nuovo e ritrovato slancio».

Ci si potrà preparare alle nuove sfide elettorali in vista delle “europee” coordinando strategie per un buon governo. Un inizio che si configura come doppio incarico che è stato nominato anche Vicecoordinatore provinciale, una fiducia fortissima che scommette sulle doti del giovane.