Si è aperto il sipario sulla 32a stagione de “I Concerti dell’Ateneo Messinese”, a cura del Maestro Roberto Metro

L’AUDITORIUM POLIFUNZIONALE ”VITTORIO RICEVUTO” DI PAPARDO, HA INFATTI, OSPITATO LA SERATA INAUGURALE AFFIDATA A THE BEATERS, UNA “BEATLES TRIBUTE BAND” FRA LE PIU' AFFERMATE A LIVELLO INTERNAZIONALE

0
99

Si è aperto il sipario sulla 32a stagione de “I Concerti dell’Ateneo Messinese”, a cura del Maestro Roberto Metro. L’Auditorium Polifunzionale ”Vittorio Ricevuto” di Papardo, ha, infatti, ospitato la serata inaugurale affidata a The Beaters, una “Beatles Tribute Band” fra le più affermate a livello internazionale.

Riscuotendo il favore del pubblico, il gruppo ha proposto un programma interamente dedicato alle musiche del celebre quartetto di Liverpool, contraddistinto da strumenti ed abiti di scena vintage originali, in piena atmosfera anni ’60. In tutto, il cartellone della manifestazione, divenuta ormai “storica” non solo per la comunità accademica, ma in generale per l’intera cittadinanza, prevede 12 appuntamenti concertistici (sempre di giovedì, alle ore 21).

Il prossimo evento, come anche i successivi, si terrà nella prestigiosa sede istituzionale dell’Aula Magna dell’Università peloritana. Ad esibirsi, il 10 febbraio alle ore 21, sarà il Quartetto Accord che, accompagnato da due ballerini, metterà in scena “Tango Emociòn” al ritmo di violino, viola, violoncello e fisarmonica. In ottemperanza alle recenti disposizioni governative, si rammenta che l’accesso in sala sarà consentito solo ai possessori di “Green Pass Rafforzato” (o “Super Green Pass”), attestante l’avvenuta vaccinazione o la guarigione da Covid-19. Pertanto non sarà ritenuto valido il “Green Pass Base” rilasciato in seguito a tampone negativo. È obbligatorio indossare una mascherina di tipo FFP2 per tutta la durata dello spettacolo. Sono previsti CFU per gli studenti che parteciperanno.