Sigilli alla palestra sopra il Lido comunale, di Reggio Calabria, una nota odierna a firma di Nuccio Pizzimenti

UN PLAUSO ALLA PREFETTURA

0
144

«Apprendiamo con soddisfazione, a seguito delle nostre segnalazioni al prefetto Massimo Mariani, che sul Lido comunale ci sono stati alcuni primi, proficui e necessari interventi, che la nostra associazione “Cittadini per il cambiamento” non può che definire idonei, interventi tempestivi, che il prefetto ha disposto sulla base delle nostre segnalazioni, volte a mettere in sicurezza l’intera struttura del Lido, che presenta pericolosi e generalizzati elementi di criticità, dovuti alle sue strutture degradate ed al rischio-crolli». È quanto afferma il presidente di “Cittadini per il cambiamento” Nuccio Pizzimenti, a seguito del sequestro della palestra allestita sul tetto del Lido comunale, ad opera della Polizia locale di Reggio Calabria.

«Nel ringraziare il prefetto, per averci “dato credito” – continua – e per il proficuo lavoro da lui avviato sul Lido comunale, cogliamo anche l’occasione per ribadire che la struttura non solo va messa in sicurezza laddove essa minaccia i richiamati crolli, ma va pure inibita, a tutela della pubblica incolumità, e quindi sgomberata da tutte quelle presenze eterogenee di abusivi, che di fatto occupano le cabine, come fossero casa loro e che hanno aggiunto degrado al degrado, senza contare la risoluzione del grave ed atavico problema dello scarico della fogna sotto costa, che inquina le acque del Lido e di tutto il litorale! Dunque, un plauso ed un riconoscente ringraziamento va al prefetto Massimo Mariani, con l’auspicio che la sua concreta iniziativa possa proseguire speditamente, onde eliminare le criticità a tutti note in città!».