Sono gravissime le accuse nei confronti di due calciatori dell’Acr Messina, beniamini della domenica del pubblico dello stadio Franco Scoglio

SI TRATTA DEI 18ENNI CLEMENTE CRISCI E CARMINE CRETELLA ACCUSATI DA UNA RAGAZZA 14ENNE DI AVERLA COSTRETTA AD INTRATTENERE UN RAPPORTO ORALE

0
93

Sono gravissime le incolpazioni nei confronti di due calciatori dell’Acr Messina, prediletti da parte del pubblico che la domenica accorre allo stadio Franco Scoglio per assistere alle partite della propria squadra del cuore. Si tratta dei diciottenni Clemente Crisci e Carmine Cretella, e nei riguardi degli stessi vi è stata l’iscrizione in qualità di indagati nel Registro Generale delle Notizie di Reato… esistente presso la Procura della Repubblica di sede, ipotizzando a loro carico la responsabilità in relazione a tale fattispecie delittuosa… violenza sessuale aggravata su una ragazzina che all’epoca dei fatti (eravamo in pieno lockdown, nel novembre del 2020), aveva appena 14 anni… per la quale gli è stato inviato un Avviso di conclusione delle indagini preliminari precludente ad una eventuale richiesta di rinvio a giudizio dopo la fase dedicata dal pm ad ascoltare le argomentazioni difensive.

Gli sportivi potranno chiedere agli inquirenti di essere ascoltati, nel corso di un interrogatorio a sommarie informazioni assistiti dai rispettivi legali oppure presentare memorie difensive per cercare di dimostrare la propria innocenza. L’accusa nei loro riguardi è stata formalizzata dal sostituto procuratore, la dottoressa Roberta La Speme.

Potrebbe esserci stata una terza persona, rimasta al momento ignota, ad avere partecipato ai presunti atti di aggressività compiuti in danno della minorenne, infatti sono in corso degli accertamenti per poter pervenire alla sua identificazione. Per ricostruire i fatti accaduti i carabinieri hanno audito più volte sia la vittima che i suoi familiari.

La giovane 14enne, difesa dall’avvocato Domenico Andrè, ha raccontato ai militari dell’arma che nei mesi già evidenziati avrebbe subito le pesanti attenzioni da parte di uno dei due soggetti, nella zona sud della città… denunciando di essere stata costretta dal diciottenne Clemente Crisci e da un’altra persona sconosciuta, ad intrattenere un rapporto orale, dopo che “le sarebbe stato impedito con l’uso della forza di uscire dalla stanza dove si trovavano”.

La ragazzina avrebbe inoltre incolpato il compagno di squadra di Crisci, Carmine Cretella del fatto che… “con più azioni esecutive del medesimo disegno criminoso e commesse anche in tempi diversi, con violenza, consistita nel compiere gesti fulminei e repentini, palpeggiava il fondoschiena della ragazzina”.

CHI SONO GLI ACCUSATI

Clemente Crisci, è nato il 27 giugno del 2002 a San Felice a Cancello (Italia), e riveste il ruolo di centrocampista centrale nella rosa (della formazione peloritana con la formula del prestito dalla Salernitana) dal 2 settembre 2020 fino al 30 giugno 2021.

Carmine Cretella, è nato a San Giorgio a Cremano (Na) il 30 agosto del 2002 e gioca come centrocampista centrale dal 7 settembre del 2020 nella Società calcistica messinese.