Taormina Gourmet, il più importante evento del Sud Italia dedicato all’eccellenza nel food & beverage, organizzato dal giornale Cronache di Gusto è giunto alla nona edizione

SI E’ SVOLTO PRESSO L’HOTEL VILLA DIODORO DAL 22 AL 24 OTTOBRE 2022

0
445

Abbiamo visitato il Taormina Gourmet 2022, il salone del gusto e dell’eccellenza enogastronomica più importante del Sud Italia, che si è tenuto presso l’Hotel Villa Diodoro di Taormina dal 22 al 24 Ottobre e che anche quest’anno ha dato spazio a masterclass in elogio ai grandi vini, a cooking show di chef italiani e stranieri. Durante la tre giorni, dopo due anni di assenza, è finalmente tornato il banco d’assaggio con oltre 60 cantine top da tutta Italia che hanno presentato più di 180 vini da degustare. Grandi numeri ai quali si è giunti dopo un’attenta selezione tra Cronache di Gusto e la Guida Essenziale ai vini d’Italia di Daniele Cernilli.

Protagonisti della manifestazione si sono rivelati sempre i prodotti agroalimentari di qualità ed in questa edizione anche il mondo della pizza gourmet fenomeno ormai inarrestabile, con l’esibizione di alcuni dei più importanti pizzaioli siciliani. Fra gli ospiti illustri Mattia Spedicato, uno dei sommelier del Geranium di Copenhagen, ristorante numero uno al mondo secondo la “Word’s best restaurants”. Spedicato ha tenuto una masterclass sui vini che si bevono di più al Geranium. Attilio Scienza con “I vini del domani.

Degustazione esclusiva di 10 vini”. Robert Camuto e il suo libro “Altrove a Sud. Il vino, il cibo, l’anima dell’Italia”, presentato con degustazione dei dieci vini narrati dall’autore. Abbiamo assistito alla premiazione di “Sud Top Wine”, ovvero i migliori vini del Sud Italia valutati da un gruppo di giornalisti stranieri assieme al presidente della giuria Daniele Cernilli e al wine writer di Cronache di Gusto, che ha selezionato i 69 vini migliori del Sud Italia tra oltre 600 etichette provenienti da Campania, Sicilia, Basilicata, Puglia, Calabria e Sardegna. Successivamente quello che è stato definito dagli organizzatori l’evento fra gli eventi: la prima edizione di “Sicilian Wine Maestro” sommelier competition, una gara per scegliere il più bravo sommelier statunitense, che ha celebrato la vittoria di Michael Klinger, 43 anni, di Charlotte – North Carolina. Il tutto grazie a una sinergia tra il Consorzio Doc Sicilia e l’agenzia di PR Colangelo & Partners.

E’ stata quindi la volta di “La meglio gioventù (del vino)” il dibattito tra i giovani vignaioli dei Colli Tortonesi, di Montalcino e dell’Etna, sempre seguito da degustazione. Per concludere Fabrizio Carrera direttore di Cronache di Gusto e ideatore di Taormina Gourmet, insieme al wine writer Federico Latteri, dando appuntamento alla prossima edizione, hanno presentato l’edizione 2023 della “Guida ai vini dell’Etna”, con premiazione dei vini imperdibili.