Un cadavere di un 51enne è stato rinvenuto ad Erice, nel trapanese, nella serata di ieri

I MAGISTRATI DELLA PROCURA DELLA REPUBBLICA, HANNO DISPOSTO L’AUTOPSIA

0
226

Articolo…, tratto da… www.blogsicilia.it!

  • Un cadavere è stato rinvenuto ad Erice, nel trapanese, nella serata di ieri e la procura ha disposto l’autopsia.

Era riverso a terra, accanto ad un’auto e secondo una prima ricostruzione era intento a sostituire una ruota forata del mezzo. Nelle vicinanze sono stati trovati gli attrezzi per il cambio dello pneumatico, un crick e la chiave necessaria. Al momento però si tratta soltanto di un’ipotesi considerando che non vi sono testimoni che possono aiutare nella ricostruzione di quanto accaduto. Proprio per questo motivo la Procura di Trapani ha disposto l’esame autoptico sul corpo dell’uomo che aveva 51 anni.

Inutili soccorsi
L’uomo senza vita è stato trovato in via Trapani. Alcuni passanti lo hanno visto riverso a terra ed hanno subito lanciato l’allarme. Sul posto un’ambulanza del 118 e una pattuglia dei carabinieri ma i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 51enne. I carabinieri hanno provveduto a verificare i documenti che aveva con sé e sono riusciti a risalire alla sua identità.

Ipotesi malore
Stando comunque alle prime evidenze pare che si possa essere trattato di un malore. Infatti, stando ai primi riscontri del medico legale inviato dalla Procura, non si sono rinvenuti segni di violenza sul corpo. Dunque si ipotizza che il 51enne possa essere stato colto da un improvviso infarto che non gli ha dato scampo.