Un presunto spacciatore è stato denunciato in provincia di Catania, per riuscire a identificarlo è stato necessario il fotosegnalamento

LO HANNO INDIVIDUATO NELLE SCORSE ORE..., I MILITARI DELLA STAZIONE DI SCORDIA

0
1336

Articolo…, tratto da… www.blogsicilia.it!

Un presunto spacciatore è stato denunciato in provincia di Catania, per riuscire a identificarlo è stato necessario il fotosegnalamento. E’ stato individuato a Scordia dai militari della locale stazione in collaborazione con personale dello squadrone eliportato Cacciatori “Sicilia”, nell’ambito dei servizi mirati a prevenire e reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti. Segnalato un 34enne con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

La doppia perquisizione
L’uomo, notato girovagare nelle vie cittadine di Scordia, è stato prima sottoposto a perquisizione personale, che dava esito negativo. E’ seguita però la perquisizione nella sua abitazione che ha portato al rinvenimento di 15 grammi di marijuana, suddivisa in dosi da un grammo contenuti in una scatola di cartone nascosta in un ripostiglio.

Identità accertata con il fotosegnalamento
Per accertare l’esatta identità del 34enne è stato necessario fare ricorso ai rilievi foto segnaletici. A conclusione di questo esame è emerso un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale. Per questo motivo l’uomo è stato accompagnato nell’ufficio stranieri della questura di Catania per le ulteriori incombenze connesse al provvedimento. Tutto lo stupefacente rinvenuto, insieme ad un bilancino di precisione, sono stati sottoposti a sequestro per le successive analisi chimiche, mirate ad accertare il valore qualititativo e quantificativo della sostanza.