Una grande manifestazione popolare per tutti gli animali maltrattati, abbandonati e uccisi da criminali che non pagano mai: è questo il senso del corteo indetto per oggi domenica 25 febbraio, a Milano, per chiedere pene più severe [Video]

LA MANIFESTAZIONE È PARTITA ALLE ORE 14.00 DAI BASTIONI DI PORTA VENEZIA, A MILANO, IN PIAZZA DELLA SCALA

215

Una grande manifestazione popolare per tutti gli animali maltrattati, abbandonati e uccisi da criminali che non pagano mai: è questo il senso del corteo indetto per oggi domenica 25 febbraio, a Milano, per chiedere pene più severe.

Un’iniziativa pacifica e assolutamente apartitica per sostenere la proposta di legge bipartisan AC30, a prima firma dell’on. Michela Vittoria Brambilla e sottoscritta da parlamentari di tutti gli schieramenti politici. Il testo è attualmente all’esame della commissione Giustizia della Camera e l’on. Brambilla ne è anche relatrice.

“Siamo di fronte – precisa l’on. Brambilla, presidente della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente e dell’Integruppo parlamentare per i diritti degli animali – a un moto spontaneo di cittadini indignati per un fenomeno che ha assunto proporzioni intollerabili per un paese civile… ogni giorno apriamo i giornali e i siti internet solo per leggere terribili storie di cani, gatti e altri animali sottoposti a indicibili violenze”.

“Ogni giorno – conclude la Brambilla – scopriamo, purtroppo, che nessuno di coloro che commette questi atroci delitti va in carcere. Grazie a questa importante riforma, che va incontro alla sensibilità della stragrande maggioranza degli italiani, avremo finalmente la possibilità di fare giustizia”.

La manifestazione è partita alle ore 14.00 dai bastioni di Porta Venezia, a Milano, in piazza della Scala.