“Una manifestazione straordinariamente affollata e partecipata, che ancora una volta mostra come Forza Italia sia in Sicilia un partito di governo ampiamente radicato nel territorio e nelle comunità”

LO AFFERMA MARCELLO CARUSO, COORDINATORE REGIONALE DI FORZA ITALIA, A PROPOSITO DELL'INIZIATIVA "ETNA23, IL MEETING DEL BUONGOVERNO" CHE DA IERI E FINO A DOMENICA 19 NOVEMBRE 2023 RIUNISCE A TAORMINA I VERTICI NAZIONALI E REGIONALI E TANTISSIMI RAPPRESENTANTI ISTITUZIONALI DI FORZA ITALIA

62

“Una manifestazione straordinariamente affollata e partecipata, che ancora una volta mostra come Forza Italia sia in Sicilia un partito di governo ampiamente radicato nel territorio e nelle comunità”. Lo afferma Marcello Caruso, coordinatore regionale di Forza Italia, a proposito dell’iniziativa “Etna23, il meeting del buongoverno” che da ieri e fino a domenica 19 novembre 2023 riunisce a Taormina i vertici nazionali e regionali e tantissimi rappresentanti istituzionali di Forza Italia.

“Centinaia di amministratori, parlamentari nazionali e regionali, attivisti di tutte le età stanno insieme confrontandosi, scambiamo idee e proposte per il governo dell’Italia e dell’Europa. Dalle politiche per il rilancio delle imprese agli interventi infrastrutturali, dal ruolo attivo dei giovani nella politica e nelle istituzioni, alla Giustizia e al ruolo italiano in Europa e nel Mediterraneo, oggi tanti hanno contribuito a delineare il futuro del nostro paese e del nostro ruolo come forza di governo moderata e centrale nel panorama politico italiano”.

Per Caruso, si tratta di “una grande prova di partecipazione e democrazia che proseguirà oggi e che vedrà negli interventi del Presidente Schifani e del Segretario Tajani il momento conclusivo che, non solo simbolicamente, legherà l’esperienza di buongoverno della Sicilia con le prospettive italiane ed europee”.