Cateno De Luca, resta sindaco di Messina [Video]

GRAZIE ALLA ASSOLUZIONE DI OGGI, DECISA DAI GIUDICI DELLA CORTE D'APPELLO PENALE, PRESIEDUTA DA MARIA TINDARA CELI

79

Cateno De Luca, resta sindaco di Messina grazie alla Sentenza di assoluzione della quale e’ stato destinatario, nel Processo sul cosiddetto “Sacco di Fiumedinisi”, celebratosi in Corte d’Appello.

I giudici Maria Tindara Celi, Luana Lino e Bruno Sagone, infatti hanno confermato il dispositivo di primo grado esteso nel novembre del 2017, dal Collegio giudicante del Tribunale penale presieduto da Mario Samperi, disponendo il non doversi procedere per i reati (abuso d’ufficio e tentata concussione derubricato in induzione indebita) ascritti all’ex primo cittadino, di Fiumedinisi asseritamente commessi fra il 2004 ed il 2010.

De Luca, ha atteso il verdetto per oltre tre ore dalle ore 09.45 quando i magistrati sono entrati in Camera di Consiglio fino alle 13.10 quando ne sono usciti, seduto nel banco degli imputati sgranando un Rosario, guardando un video di Papa Francesco, confortato dalla bonta’ e dalla vicinanza della moglie Giusy Gregorio, che lo ha sorretto benevolmente.

Accetta i cookies di YouTube per vedere questo video. Avrai così accesso a questo servizio offerto da terze parti.

YouTube privacy policy

Se accetti, la tua scelta sarà salvata e la pagina verrà aggiornata.