Sette cantieri già operativi e uno pronto a partire nelle prossime settimane per la manutenzione di otto corsi d’acqua in provincia di Agrigento

E' QUESTO..., IL PROGRAMMA STILATO DAI RESPONSABILI DELLA REGIONE SICILIANA PER CONTRASTARE IL RISCHIO DI ALLUVIONI NEL CITATO TERRITORIO

0
194

Sette cantieri già operativi e uno pronto a partire nelle prossime settimane per la manutenzione di otto corsi d’acqua in provincia di Agrigento. L’importo dei lavori ammonta complessivamente a circa 3 milioni di euro finanziati dalla Regione Siciliana. Gli interventi sono stati avviati dal dipartimento regionale Tecnico attraverso il Genio civile e si inseriscono in un più ampio piano di pulizia e messa in sicurezza di fiumi e torrenti dell’Isola.

Gli interventi riguardano il fiume Imera meridionale, l’Ipsas (tratto Grotte-Agrigento), il vallone Cannatello (Agrigento), il canale Fiumevecchio (Licata), i torrenti Finocchio (Menfi) e Cansalamone (Sciacca) e i due nuovi tratti dei torrenti Della Palma e Mollarella (Licata). L’obiettivo è limitare le conseguenze del rischio idrogeologico e possibili esondazioni in occasione di eccezionali eventi atmosferici. Per questo, sugli otto corsi d’acqua si procederà alla pulizia dell’alveo, alla risistemazione degli argini e al ripristino della sezione idraulica. La conclusione dei lavori è prevista entro il mese di settembre.

I nuovi interventi di manutenzione sui corsi d’acqua si aggiungono ai ventidue che erano già stati realizzati dal Genio civile sul territorio di Agrigento tra il 2020 e 2021.