Vittoria della ZS Group Messina, al Palatracuzzi di via Rocca Guelfonia

SUPERATA LA AMATORI, CON IL PUNTEGGIO DI 80 A 77

250

La ZS Group Messina fa festa al PalaTracuzzi. I giallorossi si aggiudicano il derby in casa di una irriducibile Amatori al termine di una gara condotta per quasi tutto il tempo, ma che alla fine stavano rischiando di perdere. Decisivo il primo tempo, nel corso del quale la Basket School ha difeso con attenzione, realizzato con più continuità. Nella seconda parte del match, malgrado la situazione falli sfavorevole, gli scolari hanno resistito al ritorno dei padroni di casa riuscendo a conquistare altri due punti preziosi in ottica playoff. Come in tutti i derby in campo regna l’equilibrio. Gli scolari dopo la tripla iniziale di Corazzon (alla fine l’ala varesina ne metterà 17), subiscono un break di 10-0 propiziato da un guizzante Pace (24 punti alla fine). Paladina chiama time out, aggiusta qualcosa in difesa e con le giocate di Fathallah, Corazzon, Mazzullo e Black piazzano un parziale di 17-5. Alla fine del primo periodo con il canestro di Kolev chiudono con 5 lunghezze di vantaggio (17-22).

Nella seconda frazione continua il predominio della squadra del duo Sidoti-Paladina, che grazie ad un ispirato Fathallah (top scorer del derby con 26 punti a referto) vola sul + 13 (26-39). Alla fine del primo tempo il vantaggio della ZS Group è di 12 lunghezze (47-49). Dopo aver raggiunto il massimo vantaggio (37-52) grazie alla tripla di Fathallah, la Basket School deve subire il ritorno dell’Amatori, complice l’assenza forzata di Mazzullo e Kolev caricati di falli. Davide Maggio (14 punti alla fine), Di Dio (20 punti il suo bottino finale) e Pace guidano la rimonta dell’Amatori. Sul finire del tempo la squadra di Mario Maggio si riavvicina (60-62), ma la triplona di Black (16 punti per l’irlandese) consente ai giallorossi di allungare sul +5 (60-65) alla penultima sirena. L’ultimo quarto appassiona le due tifoserie. Basket School allunga fino al +10 (65-75) con Knezevic e Corazzon sugli scudi. L’uscita di Mazzullo, Knezevic e Fathallah per 5 falli si fa sentire. L’Amatori, trascinata dai suoi tiratori, ne approfitta e, complici alcune disattenzioni degli scolari, si riporta a -1 (77-78) a 21” dalla fine e palla in mano. Come in occasione della gara con il Cocuzza, Mazzù e soci difendono bene non consentendo agli avversari di effettuare un tiro facile. I nero arancio avrebbero un’altra chance, a tre secondi dalla sirena finale, ma Corazzon ruba palla e poi subisce il fallo che lo manda in lunetta. Il varesino piazza i due liberi e fissa il punteggio sul 80-77 finale, fra il tripudio dei tifosi giallorossi. La ZS Group Messina con questa affermazione sale a quota 16 in classifica, agganciando l’Adrano e mantenendo l’ottava posizione. Domenica prossima trasferta difficile sul campo della vice capolista Alcamo.