Celebrati oggi alle 15.30, nella Chiesa di San Matteo a Messina

I FUNERALI DEL 40ENNE LORENZO SAGLIMBENE, DECEDUTO A DISTANZA DI UNA SETTIMANA DAL TRAUMA CHE LO HA COLPITO IL 9 DICEMBRE SCORSO

0
1035

Un normale gesto amorevole, si è tramutato in tragedia qualche giorno fa a Messina, allorquando un padre appena quarantenne per cause ancora da chiarire mentre saliva le scale di casa per portare a letto la figlia di 9 anni (che aveva sulle spalle), è caduto all’indietro battendo il capo sulla porta del bagno. L’uomo, è deceduto dopo una settimana dai fatti, al Policlinico dove i medici del Reparto di Neurochirurgia lo avevano sottoposto ad un complicato intervento nel tentativo estrema di salvargli la vita.

Quella descritta, è la triste storia, del quale è stato protagonista sfortunato, Lorenzo Saglimbene, genitore amorevole sempre con il sorriso sulle labbra, del quale oggi pomeriggio alle 15.30 si sono celebrate le esequie nella Chiesa di San Matteo.

L’episodio, è accaduto la sera di domenica 9 dicembre nella casa della famiglia Saglimbene, una abitazione dove la felicità era palpabile per la presenza di quattro figli, la più grande di 9 anni, il più piccolo compirà un anno alla fine di questo mese.