Mamma Giada Giunti, incatenata oggi pomeriggio a Roma, in piazza Monte Citorio

DICE LA MADRE CORAGGIO: " "SONO QUA A PIAZZA MONTE CITORIO PER DIFENDERE MIO FIGLIO, MA TUTTI I BAMBINI... VIA LE CATENE PER TUTTI I MINORI NON SI VEDONO MA ESISTONO"

1512

“Sono incatenata qua a piazza di Monte Citorio per difendere mio figlio, ma tutti i bambini. Via le catene per tutti bambini, non si vedono ma ce l’hanno”. Lo ha detto in un breve filmato di testimonianza, la mamma Giada Giunti di Roma, alla quale a luglio il Tribunale ha tolto il figlio affidandolo all’ex marito maltrattante.