“Approvato un ordine del giorno a mia prima firma, per agevolare la riqualificazione ed il risanamento urbano anche a Messina”

COSI' SI ESPRIME FRANCESCO D'UVA, IL PORTAVOCE MESSINESE DEI 5 STELLE ALLA CAMERA DEI DEPUTATI, IN UN COMUNICATO STAMPA

0
345

“La lunga nottata di ieri a Palazzo Montecitorio per l’approvazione della legge di bilancio ha dato dei risultati positivi anche per la città di Messina. Grazie ad un ordine del giorno a mia prima firma approvato dalla maggioranza, abbiamo difatti impegnato il Governo a prendere delle iniziative per ridurre l’imposta di registro dei Comuni che acquistano immobili”. Così Francesco D’Uva, PortaVoce messinese del MoVimento 5 Stelle alla Camera, in una nota stampa.

Ha dichiarato il pentastellato: “in questo modo, gli Enti comunali sarebbero agevolati nel comprare immobili, con un’aliquota d’imposta di registro pari al 2% anziché al 9%, per far fronte all’emergenza abitativa e, in generale, per avviare meglio il processo di riqualificazione e risanamento urbano”.