Domani, martedì 23 aprile, alle ore 12, nella sala Falcone Borsellino a palazzo Zanca, il sindaco di Messina Federico Basile, gli assessori con deleghe alle Politiche sociali Alessandra Calafiore e ai Tributi Roberto Cicala, e il direttore generale dell’ente Salvo Puccio, terranno una conferenza stampa per illustrare le modalità di accesso alla riduzione TARI (o esenzione totale) per i soggetti in stato di disagio economico, e quelle per avere diritto ad un contributo sulla bolletta TARI per i donatori di sangue

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE RIPROPONE ANCHE PER QUEST’ANNO, COME GIÀ AVVIATO NEL 2023, LA POSSIBILITÀ DI OTTENERE UN CONTRIBUTO SOLIDARISTICO PER CHI HA DONATO SANGUE

350

Domani, martedì 23 aprile, alle ore 12, nella sala Falcone Borsellino a palazzo Zanca, il sindaco di Messina Federico Basile, gli assessori con deleghe alle Politiche sociali Alessandra Calafiore e ai Tributi Roberto Cicala, e il direttore generale dell’ente Salvo Puccio, terranno una conferenza stampa per illustrare le modalità di accesso alla riduzione TARI (o esenzione totale) per i soggetti in stato di disagio economico, e quelle per avere diritto ad un contributo sulla bolletta TARI per i donatori di sangue.

L’amministrazione comunale ripropone anche per quest’anno, come già avviato nel 2023, la possibilità di ottenere un contributo solidaristico per chi ha donato sangue con l’obiettivo di diffondere la cultura della donazione del sangue e al contempo garantire ai donatori una facilitazione per il nobile gesto, espressione di quei valori umani e solidaristici che rappresentano la base di una comunità civile, riproponendo altresì anche per il 2024, un fondo da destinare ai soggetti che si trovano in disagio economico per ottenere un contributo sulla bolletta TARI 2024 oppure la totale esenzione.