La campagna di “Microchippatura gratuita Messina 2021” promossa dall’Assessorato al Benessere degli Animali, in collaborazione con l’ASP e le Associazioni animaliste nell’ambito delle attività legate alla lotta al randagismo, avviata lo scorso 7 novembre, prosegue domenica 21, con l’allestimento del village a Villa Sabin, operativo dalle ore 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 17

ECCO TUTTE LE INDICAZIONI FORNITE DALL’ASSESSORE AL RAMO MASSIMILIANO MINUTOLI

0
41

La campagna di “Microchippatura gratuita Messina 2021” promossa dall’Assessorato al Benessere degli Animali, in collaborazione con l’ASP e le Associazioni animaliste nell’ambito delle attività legate alla lotta al randagismo, avviata lo scorso 7 novembre, prosegue domenica 21, con l’allestimento del village a Villa Sabin, operativo dalle ore 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 17.

I detentori e/o possessori di cani interessati, per potere accedere al servizio possono prenotarsi on-line attraverso il link dedicato sul sito istituzionale del Comune di Messina, all’indirizzo: https://comune.messina.it/prenotazione-microchippatura-canina/.

L’Assessore al Benessere degli Animali Massimiliano Minutoli ricorda: “l’importanza della microchippatura quale punto di forza per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei cani, in quanto facilita l’identificazione nelle varie situazioni come i furti o i ritrovamenti di animali, oltre ad essere un importante strumento per il censimento ed il monitoraggio costante della presenza dei cani sul territorio”.

Conclude l’Assessore Minutoli: “nel richiamare poi la Legge regionale n°15/2000 ed il Regolamento per il Benessere degli animali secondo i quali, al fine di combattere il fenomeno dell’abbandono e garantire la pubblica incolumità dei cittadini e la sicurezza urbana, tutti i proprietari o detentori di cani devono provvedere alla registrazione del proprio amico a 4 zampe tramite impianto di microchip entro i 60 giorni di vita dell’animale, e l’inosservanza comporta l’elevazione di una sanzione da parte delle autorità competenti, -la campagna assume una rilevanza in più perchè chiunque volesse provvedere alla microchippatura del proprio cane potrà farlo in maniera gratuita senza correre il rischio di alcuna sanzione-”.