Nelle ultime ore, i Carabinieri della Compagnia di Roma Cassia hanno arrestato in flagranza, cinque persone gravemente indiziate del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in particolare cocaina nonché al sequestro di centinaia di euro in contanti ritenuti provento dell’illecita attività

NELLO SPECIFICO, I CARABINIERI DELLA STAZIONE DI ROMA CASALOTTI, IN VIA SINAGO, HANNO CONTROLLATO UN VEICOLO CON UN UOMO E UNA DONNA CHE HANNO DA SUBITO MOSTRATO UN ATTEGGIAMENTO SOSPETTO, MOTIVO PER CUI SONO STATI SOTTOPOSTI A PERQUISIZIONE PERSONALE E VEICOLARE

126

Testo…, tratto da… www.adnkronos.com!

Nelle ultime ore, i Carabinieri della Compagnia di Roma Cassia hanno arrestato in flagranza, cinque persone gravemente indiziate del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in particolare cocaina nonché al sequestro di centinaia di euro in contanti ritenuti provento dell’illecita attività.

Nello specifico, i Carabinieri della Stazione di Roma Casalotti, in via Sinago, hanno controllato un veicolo con un uomo e una donna che hanno da subito mostrato un atteggiamento sospetto, motivo per cui sono stati sottoposti a perquisizione personale e veicolare. La donna è stata infatti trovata in possesso di 24 grammi circa di cocaina suddivisa in 28 dosi, e l’uomo di 1.135 euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita. Stessa sorte, poche ore dopo, in via di Casalotti, per una donna fermata a bordo della propria autovettura che, a seguito della perquisizione personale e veicolare, è stata trovata in possesso di 18 grammi di cocaina, suddivisa in 31 dosi, 3 grammi di hashish, suddivisi in 4 dosi, e della somma contante di 135 euro, presunto provento dell’attività illecita. Ancora, i Carabinieri della Stazione di Roma La Storta, poche ore dopo, nel percorrere via Mario Fasulo, hanno fermato un’autovettura con a bordo una coppia di romani, di 50 e 25 anni, con precedenti.

Nel corso del controllo, l’attenzione dei militari si è rivolta ad un involucro posizionato all’interno del vano porta oggetti al cui interno è stata poi rinvenuta della cocaina, suddivisa in 27 dosi per un totale di 23 grammi e della somma di 200 euro. Tutti gli arresti sono stati convalidati.