Pasquale Gagliardi (soccorritore dell’elisoccorso – CS): “Da oggi questa è la foto della mia vita, ma della sua vita… grazie Dio”

"QUI' LA MIA TRATTATIVA CON TE E' ANDATA A BUON FINE"

0
1457

Pasquale Gagliardi, dipendente dell’Asp di Cosenza, ieri con l’elisoccorso ha tratto in salvo alcune delle persone rimaste coinvolte dall’ondata di piena avvenuta sul torrente Raganello nel monte Pollino all’altezza del ponte del Diavolo in Provincia di Cosenza dove vi è stato un intenso maltempo che ha causato 10 morti (6 donne e 4 uomini) e 11 feriti.

Gagliardi, ha salvato in modo particolare Chiara, una bambina e per questo momento che non scorderà mai ha scritto sulla sua pagina Facebook: “da oggi questa è la foto della mia vita, ma della sua vita… grazie Dio… qui la mia trattativa con te è andata a buon fine”!

E della minore dice: “la piccola mano fredda, i suoi occhi terrorizzati e l’incredulità sui volti dei sopravvissuti. Sono queste le immagini che rimarranno per sempre scolpite nella mia memoria. Non mi era mai capitato niente di simile, in 22 anni di servizio”.

“Posso dire di essere un veterano, sono state centinaia le persone che ho soccorso in situazioni difficili, ma una disgrazia simile con tali dimensioni non mi era  mai capitata. Molto probabilmente la peggiore della mia attività professionale. Quando siamo arrivati non ci eravamo resi conto di cosa fosse accaduto, ritenevamo di dover soccorrere tre persone in difficoltà. Non ci è voluto molto per comprendere che quanto successo non aveva precedenti”.