Matteo Salvini a L’Aquila: “In Italia si entra dicendo permesso, per favore e grazie” [Video]

"ABBIAMO GIA' ACCOLTO ABBASTANZA ORA DOBBIAMO OCCUPARCI DEGLI ITALIANI"

3246

Matteo Salvini, vice premier del Governo di Giuseppe Conte e ministro dell’Interno oggi pomeriggio ha tenuto un comizio a L’Aquila, nel corso del quale ha affermato ad esempio: “posso chiedervi una cosa? Fate un applauso a gente che nel 2019 è in piazza a urlare siamo tutti clandestini? Prendete i barconi e andate dove volete.Pace e bene fratelli, pace e bene, tornate nel vostro Centro sociale a farvi”.

Inoltre, Salvini ha detto: “sono sempre più convinto che questo Governo ha fatto bene, dal prossimo anno scolastico a riportare l’Educazione Civica sui banchi della Scuola per insegnare il rispetto e la buona educazione a quattro figli di pappà… che mi mettono enorme tristezza. Pane e nutella, per tutti. Perchè noi vogliamo bene a tutti. Vogliamo bene a L’Aquila, vogliamo bene all’Abruzzo e mentre quei tre sfigati prima erano in piazza che urlavano come ossessi, ma poi non sentivo una roba del genere da tanti anni… -Salvini attento ancora fischia il vento-“.

“In questi sei mesi, abbiamo dimostrato di passare dalle parole ai fatti. Anche oggi… anche oggi. C’è una nave tedesca, e c’è una nave olandese in acque maltesi e dove dovrebbero sbarcare questi immigrati secondo qualcuno? In Italia. Io vi dico con buon senso che le donne e i bambini vanno salvati non mettendoli più sui barconi…”.

Ora in diretta da L’Aquila, mi seguite?Chi si ferma è perduto! #10febbraiovotoLega

Pubblicato da Matteo Salvini su Sabato 5 gennaio 2019