“E’ necessario fare piena chiarezza sul caso del gatto scuoiato vivo ritrovato in Provincia di Alessandria e morto per le gravissime lesioni… se dovesse essere opera di un sadico, e non di un animale, ci troveremmo di fronte all’ennesima uccisione di un essere innocente, eseguita con modalità indicibilmente crudeli: L’ennesima uccisione che non sarebbe possibile punire adeguatamente, perché la tutela offerta dagli articoli vigenti del Codice penale non lo consente”

COSÌ L'ON. MICHELA VITTORIA BRAMBILLA, PRESIDENTE DELL'INTERGRUPPO PARLAMENTARE PER I DIRITTI DEGLI ANIMALI E LA TUTELA DELL'AMBIENTE E DELLA LEGA ITALIANA DIFESA ANIMALI E AMBIENTE, COMMENTA LA NOTIZIA DEL GATTO TROVATO PER STRADA A SALE, NELL'ALESSANDRINO

177

“E’ necessario fare piena chiarezza sul caso del gatto scuoiato vivo ritrovato in Provincia di Alessandria e morto per le gravissime lesioni… se dovesse essere opera di un sadico, e non di un animale, ci troveremmo di fronte all’ennesima uccisione di un essere innocente, eseguita con modalità indicibilmente crudeli: L’ennesima uccisione che non sarebbe possibile punire adeguatamente, perché la tutela offerta dagli articoli vigenti del Codice penale non lo consente”. Così l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente dell’Intergruppo parlamentare per i diritti degli animali e la tutela dell’ambiente e della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, commenta la notizia del gatto trovato per strada a Sale, nell’Alessandrino.

In tal modo conclude il suo testo… la Brambilla: “La mia proposta di legge AC30, sottoscritta da esponenti di quasi tutti i partiti, inasprisce le pene per maltrattamento e uccisione fino a prevedere, nei casi più gravi, il carcere e davvero interpreta le istanze di milioni di italiani che amano gli animali e vogliono vederli rispettati. Faccio appello ai colleghi parlamentari, maggioranza e opposizione, e al governo, perché si arrivi senza indugi all’approvazione del testo. Nei confronti di chi commette crimini così disgustosi a danno dei più deboli e dei senza voce non ci può essere alcuna tolleranza”.