I carabinieri sono intervenuti in piazza Giovanni Leone, allertati da una chiamata al 112 che segnalava un’aggressione: il fatto è avvenuto a Pomigliano d’Arco ieri sera intorno alle 22

POCO PRIMA ALMENO 3 PERSONE AVEVANO AGGREDITO IN PIAZZA PRIMAVERA UN 18ENNE INCENSURATO PRENDENDOLO A CALCI E PUGNI: I MILITARI HANNO CONTATTATO IL 118 E I SANITARI CHE HANNO TRASFERITO LA VITTIMA, MAGGIORENNE DA POCHI GIORNI, NELL’OSPEDALE PELLEGRINI DI NAPOLI

169

I carabinieri sono intervenuti in piazza Giovanni Leone, allertati da una chiamata al 112 che segnalava un’aggressione: il fatto è avvenuto a Pomigliano d’Arco ieri sera intorno alle 22.

Poco prima almeno 3 persone avevano aggredito in piazza Primavera un 18enne incensurato prendendolo a calci e pugni: i militari hanno contattato il 118 e i sanitari che hanno trasferito la vittima, maggiorenne da pochi giorni, nell’ospedale Pellegrini di Napoli.

Per il 18enne è stato curato e dimesso per trauma maxillofacciale con fratture scomposte delle ossa del naso, guaribile in 41 giorni. Indagini in corso da parte dei carabinieri, acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona.