La Giunta comunale di Messina riunitasi oggi pomeriggio a palazzo Zanca, tra i provvedimenti esitati, ha approvato la delibera n°198 del 23 aprile 2024, con la quale sarà istituita a Torre Faro l’area pedonale nello spazio antistante alla Chiesa Madonna della Lettera, in via Torre nel tratto compreso, tra le vie Rando e Pozzo Giudeo e in via Fortino, tra le vie Lanterna e Barresi

L’AREA DESTINATA AI PEDONI SARÀ ATTIVA LIMITATAMENTE ALLA FASCIA ORARIA 18 - 24, E NEI GIORNI FESTIVI DEL 25 APRILE E DEL 1° MAGGIO; NELLE GIORNATE DI SABATO 4, 11, 18 E 25 MAGGIO; IL 1° E L’8 GIUGNO E LE GIORNATE DOMENICALI 5, 12, 19 E 26 MAGGIO E 2 E 9 GIUGNO 2024. LA CIRCOLAZIONE NELLA ZONA PEDONALE SARÀ CONSENTITA ESCLUSIVAMENTE AI VEICOLI IN SERVIZIO DI EMERGENZA E QUELLI AL SERVIZIO DI PERSONE CON LIMITATE O IMPEDITE CAPACITÀ MOTORIE

175

La Giunta comunale di Messina riunitasi oggi pomeriggio a palazzo Zanca, tra i provvedimenti esitati, ha approvato la delibera n°198 del 23 aprile 2024, con la quale sarà istituita a Torre Faro l’area pedonale nello spazio antistante alla Chiesa Madonna della Lettera, in via Torre nel tratto compreso, tra le vie Rando e Pozzo Giudeo e in via Fortino, tra le vie Lanterna e Barresi.

L’area destinata ai pedoni sarà attiva limitatamente alla fascia oraria 18 – 24, e nei giorni festivi del 25 aprile e del 1° maggio; nelle giornate di sabato 4, 11, 18 e 25 maggio; il 1° e l’8 giugno e le giornate domenicali 5, 12, 19 e 26 maggio e 2 e 9 giugno 2024. La circolazione nella zona pedonale sarà consentita esclusivamente ai veicoli in servizio di emergenza e quelli al servizio di persone con limitate o impedite capacità motorie.

“Il provvedimento, nasce dalla volontà condivisa dell’Amministrazione in vista delle due imminenti festività del 25 aprile e primo maggio – evidenzia il sindaco Basile – e nei weekend dei mesi pre estivi, di rendere fruibile alla cittadinanza e ai turisti presenti in Città il villaggio di Torre Faro con il suggestivo scenario dello Stretto, e garantire così assoluta libertà di movimento con il duplice obiettivo di privilegiare gli spostamenti a piedi nel rispetto dell’ambiente e del benessere della comunità”.

“A breve – aggiunge il vicesindaco Mondello nonché proponente della proposta di delibera – sarà adottata la relativa ordinanza viabile, mentre l’Azienda Trasporti Messina avrà cura di gestire le aree pedonali e il parcheggio Torri Morandi per facilitare la sosta delle auto che giungono a Torre Faro. Un atto dovuto per la sicurezza stradale considerato che il traffico veicolare nel villaggio di Torre Faro subisce un incremento nelle giornate festive primaverili e in prossimità dell’estate, oltre a garantire l’ordine pubblico, la tutela della salute della collettività, il patrimonio ambientale e culturale del nostro territorio nell’ottica più generale di perseguire il nostro obiettivo di promuovere la mobilità sostenibile”.