Un grave incidente stradale si è verificato nella serata di ieri lungo la A20 Messina – Palermo, all’altezza del km 109 in territorio di Acquedolci, nella carreggiata lato monte in direzione del Capoluogo peloritano

PER CAUSE CHE SONO ANCORA AL VAGLIO DEI RESPONSABILI DELLE AUTORITÀ COMPETENTI, UN FURGONE SU CUI VIAGGIAVANO DUE UOMINI SAREBBE ANDATO A SBATTERE VIOLENTEMENTE CONTRO UN CARRO ATTREZZI CHE SI TROVAVA AI MARGINI DELLA STRADA

140

Un grave incidente stradale si è verificato nella serata di ieri lungo la A20 Messina – Palermo, all’altezza del km 109 in territorio di Acquedolci, nella carreggiata lato monte in direzione del Capoluogo peloritano. Per cause che sono ancora al vaglio dei responsabili delle Autorità competenti, un furgone su cui viaggiavano due uomini sarebbe andato a sbattere violentemente contro un carro attrezzi che si trovava ai margini della strada.

Ad avere la peggio un uomo di 43 anni (di nazionalità albanese, passeggero dell’autocarro) che ha riportato gravissime ferite e traumi in particolare agli arti inferiori… ed è stato trasportato d’urgenza in ambulanza presso il pronto soccorso dell’ospedale “Barone Romeo” di Patti. Successivamente, i sanitari pattesi hanno disposto il trasferimento del ferito tramite l’intervento dell’elisoccorso presso il Nosocomio “Papardo” di Messina.

Lievi invece, sono state le ferite occorse sia al conducente del carro attrezzi che al guidatore del camioncino entrambi prontamente soccorsi per le cure del caso sul luogo dell’impatto. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia stradale di Sant’Agata Militello, ed il personale addetto ai mezzi del pronto intervento stradale.